Contratto di Lavoro Part-Time

 

-Possiamo Offrirle solo un Contratto di Lavoro Part-Time – Quante ore? – Quaranta!

Per lavoro a part-time s’intende il lavoro a orario ridotto rispetto all’orario normale stabilito dalla legge o dai contratti collettivi nazionali di lavoro.

La legge prevede due tipi di lavoro a tempo parziale, ossia quello orizzontale che si ha quando viene ridotto l’orario giornaliero,
e quello verticale che si ha quando la prestazione lavorativa viene svolta a tempo pieno ma soltanto per alcuni giorni della settimana, del mese o dell’anno.

I contratti collettivi nazionali di lavoro possono stabilire una combinazione dei due tipi di lavoro a tempo parziale.
Una particolare forma di lavoro Part-Time è quella dello “job sharing” che si ha quando vi è un solo posto di lavoro a tempo pieno svolto però da due lavoratori.
Il lavoro a tempo parziale è compatibile anche con il contratto a termine (in cui è delimitata la durata del rapporto di lavoro). Può aversi anche nei rapporti di apprendistato e di formazione, purchè non impedisca il tirocinio o la formazione.
Il lavoro a tempo parziale può riguardare tutti i lavoratori, ad eccezione di alcuni lavoratori la cui prestazione è in base al risultato (e non alla durata), come nel lavoro a domicilio.
Inoltre sono ammessi sia il lavoro supplementare sia quello straordinario, ma solo nel caso di part-time in un contratto a tempo indeterminato oppure in un contratto a termine quando occorre sostituire lavoratori assenti.

Giova sottolineare che il contratto di lavoro full time si può trasformare in contratto part-time.
In questo caso è necessario un accordo scritto con l’assistenza di un rappresentante sindacale o in mancanza, la convalida della direzione provinciale del lavoro.
Le assunzioni a tempo pieno devono in primo luogo interessare i lavoratori a tempo parziale, che svolgano le mansioni richieste, anche presso altra unità produttiva purchè non distante più di 100 Km.
Nel caso in cui ciò non avvenisse, il lavoratore ha diritto al risarcimento del danno.
Tale risarcimento è dato dalla differenza tra l’importo della retribuzione percepita dal lavoratore e la retribuzione che sarebbe stata corrisposta al lavoratore stesso se fosse passato a tempo pieno nei sei mesi successivi al passaggio stesso.
Tuttavia il contratto di lavoro part-time si può trasformare in contratto full time. Infatti in caso di assunzioni a tempo parziale, il datore di lavoro deve informare i dipendenti a tempo pieno, i quali possono chiedere di essere adibiti a tempo parziale.http://osteorene.it/
Il datore di lavoro potrà rifiutare tale possibilità ai lavoratori nell’unica ipotesi in cui tale rifiuto sia motivato.

 

Lorenza Scoma
Informazioni su Lorenza Scoma 337 Articoli
Si può dire molto di Lorenza Scoma, ma per lo meno è persuasiva e disinteressata, naturalmente è anche protettiva, allegra e leader, ma sono contaminati e mescolati con le abitudini di essere privi di tatto. la sua natura persuasiva, però, è ciò per cui è spesso ammirata. Spesso le persone contano su di loro e sul suo atletismo ogni volta che hanno bisogno di tirarsi su. Nessuno è perfetto naturalmente e Lorenza ha anche degli stati d'animo e dei giorni marci. la sua natura sconcertante e la sua natura pomposa causano molte lamentele, sia personalmente che per gli altri. Fortunatamente il suo altruismo assicura che non è il caso molto spesso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*